“Parole fuori” di Isabella Misurelli

«L’inizio del rapporto con queste donne è stato accidentato. Non è facile rivelare a qualcuno che non si conosce ciò che si custodisce nei solchi dell’anima. Poi arriva la fiducia e si spalancano le porte dell’io: una madre che ti abbandona quando sei piccolissima, una famiglia che si sviluppa intorno al codice della violenza, la paura di essere perse per sempre perché non si ha più nulla all’esterno, il rapporto distruttivo con la propria madre, la tossicodipendenza, l’uccisione del primo amore davanti ai tuoi occhi, la morte di tuo marito mentre sei in carcere e la burocrazia non riesce a capire l’importanza di un minuto».PAROLE FUORI

Cosa vuol dire per una donna essere detenuta? Cosa si prova a vivere a distanza il proprio ruolo di madre, moglie, sorella, figlia? Come scorrono le giornate quando si è private della propria libertà? A cosa si pensa? A chi ci si affida per farsi forza ed aspettare il giorno in cui avverrà la scarcerazione?

Nel suo libro Isabella Misurelli cuce e dà forma agli scritti ed ai pensieri delle detenute della Casa di Reclusione Femminile di Trani.
Storie amare, vissute, che svelano il loro volto più vero e fragile.

Racconti e favole in cui emerge quel senso di solitudine e vergogna che non dà tregua a chi ha sbagliato. Ma nelle loro voci si respira anche il desiderio di recuperare gli affetti smarriti, di riacquistare la dignità persa. L’unica condizione possibile per sentirsi donne ancora libere.

Quando qualcuno per un motivo o un altro non ha i mezzi, lo spessore per combattere il male o il desiderio di farlo è esso stesso il male? O c’è un disagio sociale, caratteriale, mentale da sanare.
Non si tratta di giustificare chi delinque, ma di capire cosa succede prima di delinquere. Costruire altre carceri non servirà se non si capisce cosa non ha funzionato
.

Sfoglia e leggi le prime pagine del libro

L’autrice
foto-2
Isabella Misurelli è nata a Bari alla fine degli anni ‘70. Diffonde la sua idea di teatro e di scrittura attraverso progetti ed attività tenuti soprattutto nelle scuole e come volontaria Unicef. Con l’intento di avvicinare un pubblico di giovani al teatro, scrive e mette in scena la tragicommedia intitolata “Sottopassaggio”. Attualmente realizza fiabe e racconti su misura per privati e aziende, partendo dal presupposto che tutti hanno una storia da raccontare. Seguendo questo principio, l’autrice ha operato nel carcere Femminile di Trani, sviluppando con le detenute un laboratorio di scrittura. Da questa esperienza è nato il libro “Parole Fuori”.

Titolo: Parole fuori
Autrice: Isabella Misurelli
Pagine: 152
ISBN: 978-88-942686-9-0
Prezzo: 12,00 euro
Formato: 14,8×21
Collana: VociLibere
Editore: edizioni fogliodivia

Schermata 2019-05-09 a 15.01.35

Aggiungi al carrello su Libro Co

 

 

 

Se acquisti il libro dal nostro sito paghi 11,00 euro anziché 12,00

Clicca qui per pagare con Bonifico Bancario (spese di spedizione a carico nostro)

Clicca qui per pagare con PayPal PayPal-Logo(spese di spedizione a carico nostro, ti chiediamo però la gentilezza di scrivere il titolo del libro acquistato)

* In caso di pagamento con PayPal, se l’indirizzo a cui bisogna inviare il libro è diverso da quello del proprietario della carta PayPal occorre inviare una mail ad edizionifogliodivia@gmail.com indicando i seguenti dati:

– Titolo del libro
– Nome e cognome
– Indirizzo esatto

Rassegna stampa

Mangialibri – 08/11/2019

Convenzionali – 07/06/2019

Radio Blog – 23/05/2019

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.