“Concerto per orchestra stonata” di Emiliano Moccia

Sognava di dirigere un’orchestra, di diventare un grande compositore di musica classica. Ma la sua vita ha preso un’altra direzione, non ha seguito le orme del maestro Umberto Giordano. Emanuele è diventato un’ombra, un senza fissa dimora, una persona che respira per abitudine, svuotata di sogni e speranza. Una notte, però, il compositore dell’Andrea Chénier … Leggi tutto “Concerto per orchestra stonata” di Emiliano Moccia

Annunci

“Mìzze ‘o lìsce. Pensieri e ricordi”, il libro di poesie di A. Giorgio Pellicano

Mìzze ‘o lìsce, per gli abitanti “d’u quàrte“, era la Piazza dell’Addolorata, l’unica nel borgo medievale - ’a càpe de cavàlle - ad essere pavimentata con mattonelle di asfalto, lisce per costituzione e, pertanto, idonee allo svolgimento dei tanti giochi di cui oggi, purtroppo, se ne è perduta la traccia, soppiantati da playstation e smartphone. … Leggi tutto “Mìzze ‘o lìsce. Pensieri e ricordi”, il libro di poesie di A. Giorgio Pellicano

“Don Antonio Silvestri. Il prete dei poveri. L’elogio delle virtù” di Roberto Papa

Nel giorno della sua morte, avvenuta il 20 luglio 1837, il popolo foggiano scese per le strade in preghiera e commozione acclamando a gran voce: «Santo subito». Perché don Antonio Silvestri era il prete degli ultimi, degli invisibili, degli emarginati, di chi viveva in sofferenza. Vecchiette abbandonate, infermi, poveri, derelitti, prostitute. Riuscì anche a costruire … Leggi tutto “Don Antonio Silvestri. Il prete dei poveri. L’elogio delle virtù” di Roberto Papa

“Notte mamma, se mi vuoi abbracciare sei davvero gentile” di Bianca Bruno

Quanta tenerezza nella parola «mamma». Urlata o sussurrata appena, mugugnata o scandita, persino accentata malamente, porta con sé un suono che sa già di armonia. Mam-ma-mam-ma-mam-ma, nel dormiveglia della notte o alle prime luci dell’alba sa di richiesta, di ricerca di un posto, pelle a pelle, cuore a cuore. Bianca Bruno ha scritto un libro … Leggi tutto “Notte mamma, se mi vuoi abbracciare sei davvero gentile” di Bianca Bruno